Perché Ethereum è il prossimo Bitcoin

Ci sono alcune buone ragioni per cui il Bitcoin, in quest’ultimo periodo, sta ricevendo così tanta attenzione dagli investitori di criptovalute. Per fare un esempio, va ricordato, come prima cosa, che è stato la prima criptovaluta. E secondo, il suo valore ha raggiunto vertici altissimi, aumentando più del 300% nel corso dell’ultimo anno.

La ricerca del “prossimo” Bitcoin è diventata l’obiettivo principale per alcuni investitori di criptovalute, e suggerisco loro di rivolgere la propria attenzione ad Ethereum.

Non c’è, naturalmente, nessuna garanzia che Ethereum raggiunga lo stesso valore di Bitcoin, ma ci sono diverse ragioni importanti per cui questa criptovaluta, e la sua tecnologia sottostante, potrebbero essere fondamentali per lo spazio crypto tanto quanto Bitcoin – se non, addirittura, di più.

-Il suo valore è salito alle stelle molto rapidamente

Una cosa che ha reso Ethereum paragonabile a Bitcoin è stata la rapida crescita del valore della criptovaluta. Al momento in cui scrivo, un token di Ether vale quasi 4.600 dollari, il che significa un aumento pari al 900% nel corso degli ultimi 12 mesi.

Non c’è modo di sapere se Ethereum supererà mai Bitcoin quanto a valore, ma la cosa importante è che più gli investitori aggiungono il valore dell’Ether, tanto più diventerà una criptovaluta altamente affermata, sullo stampo di Bitcoin.

E con più di 9.000 criptovalute ora disponibili per gli investitori, il token nativo di Ethereum si è affermato aiutandolo a distinguersi dal resto delle criptovalute.

-La blockchain di Ethereum sta aiutando a creare mercati completamente nuovi

Il valore di un token di Ethereum è aumentato almeno in parte perché la blockchain nativa di Ethereum è diventata lo standard per costruire applicazioni e sistemi finanziari decentralizzati (DeFi).

La DeFi potrebbe apportare grandi cambiamenti al mondo finanziario, dando alle persone un maggiore controllo su quel che concerne i prestiti, il risparmio e il commercio di beni – tutto senza bisogno di avvalersi di un intermediario, come una banca o un’istituzione finanziaria.

Gli sviluppatori si sono riversati sulla blockchain di Ethereum per creare applicazioni DeFi (o dApps) di ogni genere, da quelle pensate per l’invio di denaro in tutto il mondo, ad altre pensate per il trading di crypto valute fino a quelle destinate all’acquisto di assicurazioni.

Uno di questi nuovi mercati costruiti su Ethereum – e in rapida crescita – sono i token non fungibili (NFT). Gli NFT possono essere qualsiasi bene digitale, dalla musica alle immagini, e molti dei più grandi mercati NFT sono basati su Ethereum.

-La comunità di sviluppatori Ethereum è enorme

Le dimensioni contano quando si tratta di far decollare una tecnologia, ed Ethereum ha la più grande comunità di sviluppatori di qualsiasi blockchain sul mercato.

Ethereum ha una media di 2.300 sviluppatori che lavorano sulla sua blockchain ogni mese – con un aumento di oltre il 200% negli ultimi tre anni.

Questo ha dato ad Ethereum un vantaggio unico rispetto alle altre blockchain, e sta contribuendo ad aumentare il valore del suo token. Più grande è la comunità di sviluppatori, più aggiornamenti riceverà e sempre più diventerà affidabile. La crescente fiducia della comunità dovrebbe a sua volta attrarre più sviluppatori, aggiungendo un altro giro al volano della crescita accelerata.

La curva di crescita dell’Ether sembra essere buona

È impossibile sapere con certezza se Ethereum diventerà più grande di Bitcoin, ma per tutte le ragioni menzionate sopra, è chiaramente un nome top nello spazio crypto che gli investitori dovrebbero considerare.

Tuttavia, dovrebbero anche tenere a mente che il mercato delle criptovalute può essere estremamente volatile, perciò è bene tenere gli occhi aperti quando si acquistano criptovalute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.