Il prezzo del Bitcoin può raggiungere 1 milione di dollari?

Ogni volta che il Bitcoin (CRYPTO: BTC) dà segni di vita, gli investitori iniziano a riflettere sul potenziale valore a lungo termine della criptovaluta.

Agli inizi, il Bitcoin sembrava non valere nulla. Nel maggio del 2010, 10.000 Bitcoin furono utilizzati per acquistare due pizze enormi. Questo è stato il primo acquisto di un bene tangibile effettuato con una valuta digitale. Nel novembre 2021, il prezzo di un Bitcoin era di circa 68.800 dollari.

Il Bitcoin ha fatto passi da gigante rispetto al prezzo di 0,2 centesimi di dollaro per moneta. Al prezzo attuale del Bitcoin di 21.230 dollari, Laszlo Hanyecz ha sostanzialmente pagato 212 milioni di dollari per quelle torte al pomodoro.

Di conseguenza, se il valore della criptovaluta è aumentato di oltre 10 milioni di volte nell’arco di 12 anni, sarebbe ragionevole prevedere un prezzo di un milione di dollari nel decennio successivo.

Numerosi analisti e rinomati investitori si sono espressi positivamente.

La previsione che il prezzo del Bitcoin raggiunga i 1.000.000 di dollari entro il 2030 è ampiamente condivisa.

Arthur Hays, l’ex amministratore delegato del sito di trading di criptovalute BitMEX, ha fatto questa esatta previsione quattro mesi fa.

Nell’aprile del 2022, la famosa investitrice Cathie Wood ha stabilito lo stesso obiettivo.

Durante lo stesso evento Bitcoin 2022, l’imprenditore seriale Anthony Pompliano ha dichiarato che il Bitcoin potrebbe raggiungere 500.000 o 1.000.000 di dollari nel prossimo futuro, ma che per andare oltre sarebbe necessario un crollo della società e la completa svalutazione della moneta statunitense.

Il presidente di MicroStrategy (NASDAQ: MSTR) Michael Saylor ha ribadito le sue previsioni positive sui prezzi in un’intervista alla CNBC all’inizio di giugno: “Non andrà a zero. Se non andrà a zero, andrà a un milione, perché è chiaramente migliore dell’oro in tutto ciò che l’oro aspira a essere”.

Tutti questi tori del Bitcoin hanno interessi finanziari sostanziali nel mercato del Bitcoin, è vero. Per esempio, se il prezzo di un Bitcoin dovesse mai raggiungere 1 milione di dollari, l’attuale scorta di circa 130.000 Bitcoin dell’azienda passerebbe da 2,8 miliardi di dollari a 130 miliardi di dollari.

MicroStrategy sarebbe una potenza finanziaria con riserve di denaro basate sui Bitcoin equivalenti a Microsoft e Alphabet.

Allo stesso modo, persone come Michael Saylor e Cathie Wood stanno puntando sul denaro. Se si sbagliano e il Bitcoin non sostituisce mai l’oro come principale riserva di valore nel lungo periodo, rischiano di perdere ogni centesimo dei loro ingenti investimenti fatti finora.

Inoltre, se le loro grandi scommesse sul Bitcoin non dovessero andare come previsto, rischierebbero di apparire piuttosto sciocchi. A nessuno piace perdere la faccia in questo modo, soprattutto in un settore in cui una solida reputazione attira nuovi clienti e partner commerciali.

Cosa potrebbe fallire?

Le autorità di regolamentazione e i governi di tutto il mondo stanno ancora decidendo come gestire questi nuovi asset digitali. Alcuni di loro potrebbero stabilire quadri normativi eccessivamente restrittivi per il commercio, le transazioni e la proprietà delle criptovalute, come il Bitcoin.

Ovviamente, lo sforzo normativo nazionale è di particolare importanza per gli investitori americani. Passeranno ancora alcuni anni prima che questa specifica fonte di imprevedibilità si stabilizzi.

Il Bitcoin ha un vantaggio rispetto alle altre criptovalute quando si tratta di sconvolgere il mercato dell’oro, ma il futuro è incerto. Potrebbero emergere altre monete digitali con una tecnologia superiore, transazioni più sicure e altri vantaggi sorprendenti.

In questo scenario, la corona del Bitcoin potrebbe essere conquistata da un’altra criptovaluta, costringendo i primi investitori ad adeguarsi o a rimanere indietro.

Pertanto, gli appassionati di Bitcoin come Michael Saylor e Arthur Hays potrebbero perdere tutto. Ciononostante, ritengo che le criptovalute siano destinate a rimanere e ci sono validi motivi per ritenere che il Bitcoin continuerà a essere il perno del mercato.

Come per le precedenti crisi delle criptovalute, ci sarà volatilità lungo il percorso e la nuova crisi potrebbe protrarsi per anni. Questo è accettabile. Questo investimento è a lungo termine.

Tenendo conto di tutto ciò, credo che sia prudente includere il Bitcoin nel tuo portafoglio di investimenti a lungo termine. Se la previsione ottimistica del prezzo di un milione di dollari si mantiene, un investimento di 10.000 dollari in Bitcoin oggi varrà più di mezzo milione di dollari entro il 2030. Sarebbe un peccato perdere questa opportunità, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.