Una giornata da record per Ethereum mentre Soros guarda al Bitcoin

È stata un’altra giornata di stop-start per il Bitcoin, dato che le notizie intriganti circa la sua adozione non sono riuscite a spingere il prezzo più in alto. Nel frattempo, una giornata da record per Ethereum, che si mantiene la seconda criptovaluta più importante sotto i riflettori. Lo sarà anche a luglio?

La notizia incredibile di ieri, è stata che l’ufficio di famiglia del miliardario George Soros ha iniziato a commerciare Bitcoin. The Street ha riportato fonti “che hanno a che fare con la questione” dicendo che Dawn Fitzpatrick, il responsabile degli investimenti per il Soros Fund Management, ha dato il via libera al commercio di Bitcoin e forse di altre criptovalute nelle ultime settimane. L’azienda ha rifiutato di commentare.

Il Soros Fund Management ha anche riferito di essere stato raggiunto da Point72 Asset Management di Steve Cohen, che si suppone stia cercando di coprire una nuova posizione di responsabile delle criptovalute. Il recente calo dei prezzi di Bitcoin è stato attribuito da alcuni come il risultato di un rallentamento degli investimenti istituzionali nello spazio delle criptovalute, ma il vento potrebbe cambiare nuovamente?

Tuttavia, la notizia non è riuscita a fare molto per il prezzo di Bitcoin. La criptovaluta leader ieri ha continuato a mantenersi intorno ai 35.000 dollari, ed è scesa a circa 33.500 dollari questa mattina, mentre continua a restare in questo range ristretto.

Ci sono state notizie migliori, provenienti da altre parti. Bitcoin può aver superato le altre principali criptovalute nel mese di giugno, con un calo di appena il 2,7 per cento, contro più del 15 per cento per le altre, ma Ethereum sta guidando la carica a luglio. La seconda criptovaluta più grande è salita di un altro 1,5 per cento questa mattina raggiungendo i 2.160 dollari, dopo aver quasi recuperato i 2.300 dollari di ieri. Si è anche ritagliata ieri un pezzo di storia, quando ha superato Bitcoin in indirizzi attivi giornalieri – per la prima volta. Il numero di indirizzi attivi giornalieri ha superato 649.000, mentre Bitcoin è sceso a circa 580.000, secondo quanto riportato dalla società di analisi Santiment. Un blip temporaneo o un presagio del futuro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.