Glassnode pronostica un BTC rally mentre la fornitura di stablecoin raggiunge nuovi picchi

La disponibilità in circolazione delle quattro principali stablecoin è salita a nuovi massimi, suggerendo che gli acquirenti potrebbero presto scatenare un altro aumento nei mercati di Bitcoin e crypto.

Le capitalizzazioni combinate di Tether (USDT), USD Coin (USDC) e Binance USD (BUSD), nonché Dai (DAI) hanno subito un aumento di circa il 190%, passando da 27 a quasi 78 miliardi di dollari dall’inizio dell’anno scorso.

Nella sua relazione del 3 maggio Week on Chain, provider di analitica on-chain, riporta che Glassnode ha sottolineato che Tether è fermamente posizionato come leader nel settore degli stable token, e rappresenta i due terzi della capitalizzazione combinata delle principali quattro stablecoin. Il totale dell’offerta di conio di USDT è arrivata al suo massimo di sempre pari a 51,78 miliardi di dollari alla fine della settimana scorsa, dopo essere aumentato di 1,48 miliardi di dollari o del 3% in appena sette giorni.

La disponibilità di USDC è aumentata di quasi 1 miliardo di dollari nel corso della scorsa settimana, con la sua capitalizzazione ora attestata a 14,5 miliardi di dollari, stando a CoinGecko. Ha raggiunto, anche se per poco, il picco di 15 miliardi di dollari il 30 aprile.

La fornitura in circolazione di BUSD ha raggiunto il record di 7,8 miliardi di dollari il 3 maggio, mentre quella di DAI è ad un nuovo record di 3,9 miliardi al momento della stesura di questo articolo.

Con l’aumento della fornitura, Glassnode sottolinea che il Bicoin’s Stablecoin Supply Ratio (SSR), che misura la disponibilità di Bitcoin divisa per la disponibilità di stablecoin, si attesta al valore più basso da inizio anno, pari a 13,4, avvicinandosi al valore più basso in assoluto di 9,6.

La tabella mostra che SSR è rimasto costantemente basso durante il 2020-2021, dato che le scorte di stablecoin si sono largamente accresciute in proporzione alla rivalutazione del Bitcoin.

Per Glassnode, un valore in calo di SSR è un segnale positivo, perché la fornitura di stablecoin a livello globale sta crescendo rispetto al market cap di Bitcoin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.