Grayscale detiene il fattore chiave per Bitcoin colpito $40.000, dichiara JPMorgan

JPMorgan Chase ha indicato che Grayscale Investments, il più alto digital-asset manager a livello mondiale, potrebbe detenere la chiave per le future prospettive di mercato a breve termine di Bitcoin (BTC).

Secondo Bloomberg, gli analisti guidati da Nikolas Panigirtzoglou sostengono che la Bitcoin potrà perdere il suo prestigio a breve termine salvo che non sia in grado di “scoppiare” al di sotto dei 40.000 USD. La valuta principale ha superato questo livello fondamentale in due occasioni durante questo mese, l’una in vista del nuovo record di tutti i tempi, intorno ai 42.000 dollari, e quella della scorsa settimana.

Questi analisti hanno accertato che il Grayscale Bitcoin Trust, che oggi ha 23 miliardi di dollari in asset in gestione, rivestirà un ruolo cruciale nel riportare o meno BTC a quel livelli.

Ecco cosa hanno scritto:

“Il flusso in Grayscale Bitcoin Trust dovrà probabilmente tenere il suo ritmo di 100 milioni USD al giorno nei successivi giorni e settimane per consentire un simile breakout”.

Se BTC non riesce a riprendersi 40.000 dollari, i trader di trend potrebbero “propagare i correttivi della passata settimana”, hanno affermato gli esperti. Significa che il percorso di resistenza minima poteva essere minore.

Da allora, dopo aver fatto breccia di 20.000 USD a dicembre, il valore Bitcoin è più che raddoppiato in sole tre settimane. Nelle settimane scorse, la divisa digitale è stata portata al ribasso, in quanto i trader sono alla caccia del prossimo grande fattore catalizzatore.

Allo stesso tempo, la Grayscale continua ad esercitare notevole influenza sul mercato delle criptovalute. Gli afflussi medi settimanali nei prodotti del patrimonio digitale di Grayscale raggiungono i 250,7 milioni di dollari statunitensi nel quarto trimestre, segnando un record assoluto. Il Bitcoin Trust ha mediamente generato un afflusso settimanale di 217,1 milioni USD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.