Il Bitcoin ETF di Cathie Wood scatenerà un nuovo boom delle criptovalute?

Molte persone non avevano mai sentito parlare di Cathie Wood prima del 2020, ma non c’è voluto molto perché raggiungesse uno status quasi “leggendario” come investitore. I suoi fondi scambiati ARK Invest sono più che raddoppiati l’anno scorso, e nonostante alcune turbolenze per l’ARK Innovation ETF (NYSEMKT:ARKK) e le sue altre offerte, finora, quest’anno, molti investitori vedono ancora Wood come una voce innovativa, con un occhio di riguardo verso le tendenze che definiranno gli investimenti ad alta crescita per gli anni a venire.

Uno dei temi prevalenti di Wood è l’innovazione finanziaria, e lei vede Bitcoin (CRYPTO:BTC) e altre criptovalute giocare un ruolo importante nel cambiamento del modo in cui la gente penserà al denaro. Alla fine del mese scorso, ARK Invest ha fatto una mossa che potrebbe finalmente aiutare a portare le criptovalute a livello mainstream, e molti osservatori del mercato pensano che potrebbe essere in grado di avere successo, laddove tanti altri hanno fino ad adesso fallito.

L’ultima proposta di ETF di bitcoin

Il 28 giugno, lo sponsor dell’ETF 21Shares US ha presentato i documenti alla U.S. Securities and Exchange Commission per creare l’ARK 21Shares Bitcoin ETF. L’intento dell’ETF è quello di fornire un’esposizione diretta al Bitcoin tramite azioni che corrispondono ad una certa quantità di Bitcoin per azione. 21Shares US sta lavorando con ARK Invest sul fronte del marketing, e spera di utilizzare il simbolo di ticker ARKB, se la SEC dovesse approvare l’ETF per iniziare la negoziazione, in coerenza con i ticker degli ETF di ARK Invest.

Il fondo funzionerà in modo simile ad altri ETF. ARK 21Shares Bitcoin non comprerà e venderà direttamente Bitcoin stesso, ma gli investitori istituzionali saranno in grado di acquistare e vendere grandi blocchi di azioni depositando o ritirando una quantità equivalente di Bitcoin attraverso il fondo. Questa caratteristica permetterà agli investitori istituzionali di regolare il prezzo delle azioni del fondo, evitando i massicci premi e sconti che gli investitori hanno visto con il Grayscale Bitcoin Trust (OTC:GBTC), che manca della capacità per le istituzioni di fare acquisti e riscatti di azioni in blocco.

L’ARK 21Shares Bitcoin ETF prevede anche di rendere il suo ETF disponibile ad un costo coerente con gli altri fondi della sua “famiglia”. La tassa di sponsorizzazione proposta sarà dello 0,95% all’anno, che è meno della metà della tassa annuale del 2% di Grayscale Bitcoin Trust.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.