Il limite di mercato di Bitcoin potrebbe raggiungere i 1.000 miliardi di dollari nel 2021, dato che il suo crescente status di valuta di riserva spinge l’adozione a un livello più alto. Ciò è quanto afferma un esperto di criptovalute

Il tetto del mercato di Bitcoin potrebbe raggiungere i 1.000 miliardi di dollari nel 2021 quando gli investitori prenderanno più seriamente il suo status di valuta di riserva, secondo Garrick Hileman, responsabile della ricerca su Blockchain.com.

I principali attori istituzionali come Stanley Druckenmiller, BlackRock, Bill Miller e Jack Dorsey hanno riconosciuto che il bitcoin non solo sta scomparendo, ma sta diventando un bene di riserva e sta convalidando la tesi dell’oro digitale, ha detto Hileman.

Il bitcoin ha un limite di mercato attuale di circa 442 miliardi di dollari, mentre quello dell’oro ammonta a circa 10 trilioni di dollari. Questa settimana la criptovaluta ha guadagnato il 12% in due soli giorni, e sabato è stata scambiata a 22.994 dollari.

“La mia aspettativa è che il bitcoin diventerà un asset da mille miliardi di dollari già l’anno prossimo”, ha detto l’esperto di criptovaluta a Business Insider.

Blockchain.com ha osservato una crescita del 39% nella creazione di portafogli anno per anno sul suo crypto exchange. Si tratta di circa 17 milioni di portafogli creati dal dicembre 2019.

Lo scambio ha visto quest‘anno un ampliamento dell’adozione e della proprietà delle criptovalute, poiché un numero sempre maggiore di persone ha continuato a voler partecipare all’acquisizione del token. Secondo Hileman, oggi ben 100 milioni di persone possiedono criptovalute.

Hileman ha anche notato che molte delle recenti azioni sui prezzi sono state guidate dagli investitori istituzionali, sulla base delle transazioni che avvengono nella catena, e non è come la frenesia degli investitori al dettaglio del 2017. La domanda a catena e altre metriche suggeriscono che il rally del 2020 è stato trainato maggiormente dagli hedge fund istituzionali, dai family office e dai money manager.

Per saperne di più: Il CIO di un nuovo fondo cripto che quest’anno ha restituito il 220% agli investitori spiega perché il bitcoin ha superato i 20.000 dollari per la prima volta questa settimana – e condivide un’altra valuta digitale destinata a diventare il “patrimonio dell’anno” nel 2021

Hileman si aspetta che gli investitori retail e di Wall Street, piuttosto che le aziende, continuino ad acquistare in futuro. Questo perché, ha spiegato, è più difficile per gli operatori più grandi partecipare rispetto agli investitori professionali che hanno già dei conti e un facile accesso alle principali borse.

Per far sì che il mercato di bitcoin raggiunga i 1.000 miliardi di dollari, l’anno prossimo dovrebbe raggiungere un prezzo di 54.000 dollari per moneta – un rally del 130% dal punto in cui si trova.

Per quanto riguarda il dollaro USA, il ricercatore si aspetta che la valuta di riserva più popolare al mondo venga digitalizzata nei prossimi cinque anni. “A questo punto, la Fed si sta ancora prendendo il suo tempo, visto che è contenta di come va il mondo”, ha detto.

Lo status quo sta funzionando bene per il dollaro perché è dominante attraverso il meccanismo SWIFT e il corrispondente sistema bancario, ha detto. Il governo degli Stati Uniti può anche aumentare il debito a tassi di interesse interessanti, sostenendo lo status del dollaro. Ma una sfida competitiva sta nello spazio cripto e nell’ascesa delle monete stabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.