Il salto delle azioni di MicroStrategy con 250 milioni di dollari investiti in Bitcoin

MicroStrategy, società di software di intelligence aziendale, ha annunciato martedì che ha acquistato 21.454 Bitcoin per un valore di 250 milioni di dollari come parte della sua “strategia di allocazione del capitale”.

Recensione FXORO: Iscriviti Con FXORO Per Il Trading Sicuro

Quotata al NASDAQ con il ticker MSTR, la società si aspetta una “ragionevole copertura contro l’inflazione” con questo investimento in valuta crypto e spera anche in un buon ritorno in futuro.

“La nostra decisione di investire in Bitcoin in questo momento è stata in parte guidata da una convergenza di macro fattori che influenzano il panorama economico e commerciale che riteniamo stia creando un rischio a lungo termine per il nostro programma di tesoreria aziendale – rischi che andrebbero affrontati in modo proattivo”, ha dichiarato il CEO di MicroStrategy Michael J. Saylor in una dichiarazione.

Puntare su un asset altamente volatile

La società con sede in Virginia, fondata nel 1989, ha una capitalizzazione di mercato totale di 1,2 miliardi di dollari e ha conseguito un utile di 34 milioni di dollari l’anno scorso. Con questi numeri, un investimento di 250 milioni di dollari in attività digitali sembra essere una scelta coraggiosa, data la natura volatile di Bitcoin.

Il Bitcoin ha toccato un picco di circa 20.000 dollari nel dicembre 2017, ma ha toccato il fondo di circa 3.500 dollari dopo di che in un orso di due anni. Il mercato degli asset digitali sta mostrando i segni di un’altra corsa al rialzo e Bitcoin sta testando in modo aggressivo la resistenza di 12.000 dollari. Tuttavia, nelle ultime 24 ore, il crypto ha perso il 4,6% del suo valore, scendendo sotto gli 11.300 dollari.

Soprattutto, dopo l’annuncio, l’azione quotata in borsa di Mocrostrategy ha superato il 9 per cento nell’ultima sessione di trading.

“Questo investimento riflette la nostra opinione che Bitcoin, in quanto la valuta crittografica più ampiamente adottata al mondo, sia un affidabile deposito di valore e un attraente asset d’investimento con un maggiore potenziale di apprezzamento a lungo termine rispetto al denaro contante”, ha aggiunto Saylor.

“MicroStrategy ha considerato il Bitcoin come un asset d’investimento legittimo che può essere superiore al contante e di conseguenza ha fatto del Bitcoin la principale voce della sua strategia di riserva di tesoreria”.

Ha inoltre sottolineato i fiat di indebolimento dovuti a fattori come la pandemia COVID-19, le misure di allentamento finanziario globale, le incertezze politiche e altre incertezze economiche, che però sono rialzanti per la Bitcoin a causa del suo modello decentralizzato.

Anche se altre aziende, tra cui Overstock, stanno investendo in asset digitali, il salto improvviso di MicroStrategy in Bitcoin e con un così grande capitale è stato inaspettato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.