Kevin O’Leary sostiene che la perdita di Tornado Cash vale l’adozione da parte delle istituzioni

Kevin O’Leary, conduttore del programma televisivo Shark Tank e investitore multimilionario di startup, ha messo in guardia sul fatto che Tornado Cash e altre società simili impediscano al denaro istituzionale di entrare nel mercato e ha chiesto una regolamentazione più severa sulle criptovalute.

Nell’edizione di sabato di Crypto Banter, “Mr. Wonderful”, com’è popolarmente conosciuto O’Leary, ha sostenuto che le tattiche da “cowboy della crittografia”, come quelle esemplificate da applicazioni come il mixer di criptovalute basato su Etherum – Tornado Cash – non hanno posto nel settore.

O’Leary ritiene, invece, che le criptovalute necessitino di un “ambiente basato su regole” per attirare un vero capitale istituzionale nel settore degli asset digitali, e che gran parte della regolamentazione sia volta a eliminare protocolli come Tornado Cash, che consentono agli utenti di condurre transazioni anonime e quindi potenzialmente impegnarsi in attività criminali.

Durante lo scambio, O’Leary ha mantenuto il suo punto di vista, aggiungendo: “Alla fine della giornata, è giusto imprigionare quell’individuo”. Il riferimento è al fondatore di Tornado Cash, Alexey Pertsev. Perché? “Sta sperimentando gli aspetti fondamentali del controllo […] abbiamo bisogno di stabilità nel capitale istituzionale e sacrificarlo è l’unico modo per ottenerla”.

Nonostante l’interesse crescente delle istituzioni per il mercato degli asset digitali, il venture capitalist ha affermato che “non lo toccheranno finché i cowboy della criptovaluta resteranno in disparte”.

O’Leary ha sottolineato che non ci sarà “stabilità nel […] capitale istituzionale” fino a quando “non ci libereremo di questa spazzatura”, anche se ritiene che il settore stia gradualmente ma costantemente eliminando i “cowboy”:

“Credo che attualmente siamo in quel momento. Non so se siamo al terzo o al quarto inning, ma sono stanco di sentire parlare di cowboy della crittografia. Sto cercando un settore regolamentato in cui investire i miliardi. Poiché il mio lavoro quotidiano si svolge in un settore regolamentato, non ho bisogno di comportarmi come un cowboy delle criptovalute e non ho alcun desiderio di farlo.”

Tuttavia, il punto di vista di O’Leary è diametralmente opposto al mainstream del settore. L’adozione dello strumento per la privacy basato su Ethereum da parte del governo statunitense, avvenuta la scorsa settimana, ha fatto infuriare diversi importanti attori del settore delle criptovalute che si sono espressi a favore del diritto alla privacy degli utenti sulle reti decentralizzate.

Tornado Cash ha ricevuto il sostegno di diverse persone, tra cui Stefan George, cofondatore di Gnosis, che ha affermato che il protocollo fornisce “l’anonimato tanto necessario” a Ethereum e che lo sviluppo open-source dovrebbe essere riconosciuto come “un’espressione di libertà di parola.”

Secondo Patrick Collins, Lead Developer Advocate di Chainlink, il codice è un discorso e l’eliminazione dell’account GitHub di Tornado Cash viola il primo emendamento della Costituzione degli Stati Uniti.

L’insegnante di Ethereum Anthony Sassano ha dichiarato in un Tweet ai suoi 218.000 follower che il suo indirizzo è stato bandito dal sistema di prestito di finanza decentralizzata (DeFi) “Aave” dopo aver ricevuto 0,1 Ether (ETH) da una fonte sconosciuta attraverso Tornado Cash.

“La conclusione di base a cui sono giunto dagli ultimi eventi è che Ethereum è più una minaccia per i governi/stati nazione rispetto al Bitcoin”, ha detto Sassano.

Giovedì scorso le autorità olandesi preposte alla criminalità finanziaria, il Fiscal Information and Investigation Service (FIOD), hanno arrestato uno sviluppatore di Tornado Cash, di 29 anni, perché sospettato di partecipare al riciclaggio di denaro attraverso il protocollo.

Tornado Cash è stato introdotto nel 2019 e da allora sono state condotte transazioni per oltre 7 miliardi di dollari utilizzando i suoi smart contract, secondo quanto riferito all’autorità di regolamentazione olandese. Le azioni del Tesoro degli Stati Uniti sono state intraprese in risposta ai nuovi sospetti che il metodo venisse utilizzato per il riciclaggio di denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.