Northern Data, operatore di mining di Bitcoin, sta considerando l’IPO di 500 M$

 La grande impresa europea di mining di BTC Northern Data sta prendendo in esame la possibilità di essere quotata in azioni negli Stati Uniti.

Il 22 febbraio, Bloomberg ha comunicato che la tedesca Northern Data intende raccogliere più di 500 milioni di USD di offerta popolare iniziale, o IPO. Questa società è al lavoro presso la banca di investimenti elvetica Credit Suisse per continuare con l’IPO, hanno riferito alla stampa persone in forma anonima al corrente della situazione.

Secondo la relazione, la società prevede di condurre nel corso del 2021 una compravendita di azioni nuove, con il fine di aumentare i soci di Northern Data e aumentare il suo profilo su scala globale. Tra gli azionisti di Northern Data sono presenti ricercatori come il finanziatore di Galaxy Digital, Mike Novogratz e società come la casa d’investimento Cryptology Asset Group ed il produttore di EOS Block.one.

INorthern Data è catalogato sul mercato allo sportello della Repubblica Federale Tedesca dal 2015, dove l’azione ha superato il 300% l’anno scorso. Nel momento dell’uscita, gli stock di Northern Data sono scambiati a 112 euro (136 dollari), in flessione di oltre l’11% nel corso delle ultime 24 di ore in mezzo ad una forte svendita sul mercato della criptovaluta, in base ai dati di Bloomberg.

Con una sede nelle immediate vicinanze del mozzo finanziario della Germania, Francoforte, Northern Data lavora in data center mining in luoghi dove vi è energia elettrica scadente. I suoi impianti di maggiori dimensioni, che si trovano a Rockdale, Texas, sono tra le strutture di crypto mining a livello mondiale, con una potenzialità prevista di 1 GWh entro fine 2021. La società, secondo quanto riportato, ha esordito come miner di Bitcoin, ma successivamente si è mossa per gestire i Data Center per ordine dei clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.