Perché le criptovalute venerdì sono salite nuovamente

Le criptovalute hanno avuto un’altra giornata selvaggia oggi, questa volta salendo a metà delle singole cifre per chiudere la settimana. Alle 15:00 EDT, Bitcoin (CRYPTO:BTC) è salito del 2,8% nelle ultime 24 ore, Ethereum (CRYPTO:ETH) del 4% e Dogecoin (CRYPTO:DOGE) è salito del 5,6%.

È stata una settimana selvaggia di trading per le criptovalute, e negli ultimi sette giorni Bitcoin è risultato in crescita del 3,4%, Ethereum dell’1,5%, e Dogecoin è giù del 9,8%.

La volatilità ha lasciato gli investitori molto vicini a dove erano una settimana fa, e molto poco è cambiato sugli investimenti in criptovalute.

Ci sono state alcune notizie significative oggi per gli investitori di crypto. Cuba ha annunciato che riconoscerà e regolerà le criptovalute come forma di pagamento sull’isola.

Gli Stati Uniti hanno sanzionato Cuba, limitando l’uso e il trasferimento di valuta statunitense nel paese, quindi i cittadini e il governo vedono le criptovalute come un potenziale modo per aggirare queste regole.

Il venture capitalist Bill Gurley ha anche affermato a Bloomberg che ha investito personalmente in Ethereum. Crede che avrà costi di transazione più bassi e pensa che gli sviluppatori siano “chiaramente nel campo di Ethereum”.

Come una leggenda del settore, le opinioni di Gurley possono essere viste come un timbro di approvazione per gli investitori di crypto.

Per quanto concerne gli aspetti negativi, gli hack dei conti crypto questa settimana stanno ottenendo più attenzione. La CNBC ha evidenziato gli attacchi ai conti di Coinbase all’inizio della settimana e ieri la BBC ha scritto un articolo sulle vittime di hacking in tutto il mondo.

Le criptovalute possono essere convalidate dalle élite della Silicon Valley e dai paesi con valute instabili, ma se devono essere un rifugio per gli hacker, le criptovalute non otterranno l’adozione massiccia che la gente spera.

C’è stato molto da fare con le criptovalute questa settimana, e gli investitori non sembravano sapere se qualcuna delle notizie fosse particolarmente ribassista o rialzista. Dal lato bull, sembra che i paesi e le istituzioni finanziarie stiano prendendo le criptovalute più seriamente.

Cuba ed El Salvador sono in testa, anche se prenderei le loro adesioni più come un segno di instabilità dei loro paesi piuttosto che una convinzione, da parte loro, fondamentale nelle criptovalute.

All’inizio di questa settimana, PayPal ha lanciato il suo servizio di crittografia nel Regno Unito, un altro segno che le grandi istituzioni finanziarie stanno credendo nella crittografia.

Il lato negativo è che gli hacker hanno rubato centinaia di milioni di dollari di crypto solo questo mese, e questo è solo quello che è stato riportato dai media.

Se gli hack continuano ad avere luogo, questo distruggerà la fiducia nelle criptovalute e rallenterà il flusso di denaro verso l’industria. Questo è il caso dell’orso, e penso che abbia ottenuto una significativa attenzione questa settimana.

Nel weekend, la volatilità è stata ancora una volta parte della storia delle criptovalute. Questa potrebbe essere, per ora, semplicemente la norma, ed è il prezzo da pagare per essere un investitore di criptovalute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.