Tendenza rialzista dei prezzi Bitcoin intatto persino dopo i test di BTC $11.4K supporto

Una volta sceso del 4,89% per confermare 11,4 mila dollari come supporto, il prezzo Bitcoin sta tornando lentamente verso gli 11,8 mila dollari.

– Il prezzo Bitcoin (BTC) è rapidamente sceso a 11.322 dollari al giorno, dopo aver raggiunto un massimo giornaliero di 11.909 dollari.

– Il calo è arrivato mentre le richieste di risarcimento per disoccupazione degli Stati Uniti sono scese a 1,2 milioni di dollari, ma l’incapacità dei legislatori di raggiungere un accordo sul prossimo pacchetto di incentivi per il coronavirus ha preoccupato alcuni investitori.

– Nonostante il ritorno al supporto di 11,4 K$, il prezzo Bitcoin resta in rialzo

In precedenza, il prezzo del Bitcoin (BTC) è sceso bruscamente a 11.322 dollari dopo aver raggiunto la soglia di 11.909 dollari.

La leggera correzione è venuta con le richieste di disoccupazione degli Stati Uniti scese a 1,2 milioni e i mercati statunitensi hanno aperto leggermente in rosso, ma alla fine della serata il Dow e l’S&P 500 hanno chiuso con un guadagno dello 0,7% e dello 0,17%.

Nel frattempo il NASDAQ ha proseguito il suo cammino verso l’alto, chiudendo la giornata con un guadagno dell’1,66%.

Sebbene le azioni continuino a salire ogni settimana, l’odierno crollo delle trattative tra i legislatori statunitensi che cercano di negoziare la prossima fase di stimolo economico del coronavirus potrebbe pesare sulla fiducia degli investitori e causare l’apertura dei mercati in rosso la prossima settimana.

Agli operatori noteranno che il prezzo di BTC ha cominciato a perdere slancio intorno a 11.800 dollari e una sola volta che il prezzo è sceso al di sotto del nodo VPVR ad alto volume a 11.583 dollari, il prezzo è sceso rapidamente per ritestare il supporto a 11.400 dollari.

Sebbene sia scomodo per alcuni, il ritiro di oggi non sorprende, in quanto la sua routine per i livelli più bassi del prezzo Bitcoin conferma che un precedente livello di resistenza ora funge da supporto.

Attualmente BTC sta tenendo sopra gli 11.650 dollari, ma un calo sotto gli 11.500 dollari e il supporto a 11.400 dollari dovrebbe portare ad un altro calo a 11.200 dollari.

Mentre il prezzo si mantiene al di sopra di 11.100 dollari, il motivo dei minimi più alti rimane, il che vuol dire che il trend rialzista rimane intatto.

Stranamente, mentre il prezzo Bitcoin è sceso del 4,89%, gli altcoin hanno tenuto relativamente bene, ad esclusione di Ether (ETH) che si è ritirato dell’8,76% a $362,35 prima di recuperare a $379,80.

Nel momento in cui scriviamo, il Cardano (ADA) è sceso del 4,19%, l’XPR è sceso del 3,03% e il Tezos (XTZ) si è ridotto del 5,99% per negoziare a 3,05 dollari.

Secondo CoinMarketCap, il limite massimo complessivo del mercato della crittovaluta si attesta ora a 350,7 miliardi di dollari. L’indice di predominio di Bitcoin è attualmente al 61,1%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.