Tether attesta che le sue disponibilità di carta commerciale sono diminuite del 58%

Tether Holdings Limited, la società che si occupa dell’emissione di USDT, ha appena rilasciato una dichiarazione in cui illustra i risultati di un’attestazione indipendente relativa al trimestre precedente. Nella dichiarazione, Tether Holdings Limited fornisce informazioni specifiche sull’attestazione.

La valutazione delle partecipazioni di Tether al 30 giugno 2022 è stata effettuata dalla società contabile di fama internazionale BDO Italia.

Prima di questo sviluppo, Tether aveva precedentemente dichiarato di voler ridurre la quantità di carta commerciale in suo possesso entro la fine di agosto 2022. Secondo i risultati dello studio, l’esposizione alla carta commerciale è diminuita del 58% tra un trimestre e l’altro, passando da 20 a 8,5 miliardi di dollari.

Paolo Ardoino, il responsabile tecnico di Tether, ha dichiarato in un tweet che l’azienda prevede di ridurre ulteriormente le proprie disponibilità di carta commerciale a un totale di 200 milioni di dollari entro la fine del mese di agosto, per poi eliminarle del tutto entro l’ottobre successivo.

Inoltre, Tether aveva un valore totale di attività consolidate leggermente superiore a 66,4 miliardi di dollari al momento dell’audit. Il valore totale delle passività consolidate era di quasi 66,2 miliardi di dollari, con i token digitali che costituivano più del 99% dell’importo totale.

Tether ha iniziato a pubblicare informazioni trimestrali sulle sue riserve di stablecoin dopo aver raggiunto un accordo con il procuratore generale di New York nel maggio 2021. Ciò è avvenuto in risposta alle accuse mosse in una causa contro Tether, secondo cui le riserve di USDT non erano sempre finanziate al 100% del loro valore totale.

Questi rapporti fanno parte dello sforzo dichiarato dalla società di “rafforzare la sua adesione all’apertura”, che sarà realizzata con l’assistenza di BDO. Secondo Ardoino, la disponibilità delle riserve di Tether contribuisce all’utilità della criptovaluta, ulteriormente supportata dall’attestazione: Grazie a questo, siamo stati in grado di sviluppare uno strumento per l’economia di tutto il mondo.

La quantità circolante di USDT è aumentata una settimana dopo che il governo degli Stati Uniti ha legalizzato Tornado Cash, un mixer di criptovalute. Il rapporto di attestazione di Tether riporta un aumento della quantità di USDT in circolazione. I dati forniti da CoinMarketCap indicano che USDT ha conservato con successo il suo status di stablecoin più utilizzata a livello mondiale.

Tether ha appena rilasciato una dichiarazione che coincide con la proof-of-stake Merge che Ethereum prevede di implementare a settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.