Ufficiale francese intende cambiare la regolamentazione delle criptovalute e della Blockchain da parte dell‘Europa

Il principale regolatore francese ha deciso di cambiare il funzionamento dell’industria delle criptovalute in Europa.

Il presidente dell’Autorité des Marchés Financiers, Robert Ophèle, si è occupato delle questioni di vigilanza sulle criptovalute alla quinta edizione della conferenza annuale su FinTech e la normativa. Le autorità di vigilanza finanziaria hanno sostenuto che devono affrontare un nuovo modo di regolamentare gli standard finanziari di blockchain a causa di una crescita massiccia in questo mercato.

Ophèle ha proposto che la ESMA (European Securities and Markets Authority) sia l’autorità incaricata di questa futura area di regolamento e di supervisione. Questa autorità ha evidenziato che l’attuale fase del regolamento nell’Unione europea renderà più facile lo sviluppo di linee guida e le politiche per l’ESMA:

“Poiché la normativa è nuova di zecca, è molto più facile fornire all’ESMA la necessaria competenza fin da subito, piuttosto che se questa viene considerata in una fase successiva. Per di più, avrebbe senso radunare tutte le competenza all’interno della medesima autorità, dal momento in cui il costo di entrata nel mondo delle criptovalute è piuttosto alto”.

Con sede a Parigi, l’ESMA è una autorità indipendente dell’UE che si concentra sulla salvaguardia della sostenibilità del sistema economico dell’Unione, potenziando la protezione per gli investitori e promuovendo lo sviluppo di mercati internazionali stabili. Agli inizi del 2018, l’ESMA ha lanciato un avvertimento combinato che le criptovalute fossero attività altamente rischiose, consigliando agli investitori di non “investire denaro che non si possono permettere di perdere”.

Ophèle ha proposto anche regolamenti che consentano di più, tra cui una sandbox di regolamentazione per l’industria dei token di protezione. Secondo il funzionario, le regole in vigore ostacolano lo sviluppo della tecnica blockchain, poiché sono state disegnate per sistemi centralizzati. La natura decentralizzata della blockchain, ha affermato Ophèle, può avere un ruolo cruciale nell‘economia europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.