Bill Miller progetta un investimento di 400 milioni di dollari in Bitcoin attraverso GBTC

Bill Miller, una leggenda dei hedge fund, sta mostrando un forte interesse per il Bitcoin (BTC). Stando a un archiviazione di venerdì presso la Commissione di vigilanza degli Stati Uniti, il Miller Opportunity Trust sta ricercando in modo indiretto un’esposizione verso il BTC attraverso il Grayscale Bitcoin Trust.

Il previsto investimento giunge in un momento in qui il sovrapprezzo GBTC è al più basso livello da aprile 2019.

Qualora dovesse andare in porto anche questa acquisizione di quote GBTC, essa segnerà un significativo distacco dai soliti acquisti in azioni e titoli derivati per la fondazione da 2,25 miliardi di dollari. Effettivamente, il website del fondo riporta le linee aeree, l’assistenza sanitaria e le finanziarie tra le sue priorità di posizione dell’investimento principale.

Recensioni: TradeFW Opinioni – TradeFW è Una Truffa o è Affidabile?

Poiché il fondo ha un’esposizione al Bitcoin limitato al 15% del valore delle sue attività in gestione, le uscite del GBTC potevano superare i 300 milioni di dollari. In quanto parte del deposito, il fondo ha fatto un commento su volatilità dei prezzi, dicendo: “C’è un uso abbastanza piccolo di Bitcoin nel dettaglio e nel commercio in confronto all’uso piuttosto grande di Bitcoin tra gli speculatori”.

Miller è un noto sostenitore di Bitcoin. Nel 2016, il leggendario imprenditore di Wall Street ha destinato il 30% del suo hedge fund in Bitcoin. Da allora, questa percentuale è cresciuta fino a oltre il 50%, e il gioco del BTC contribuirà alla crescita di massa del valore dell’hedge fund di Miller.

A gennaio, Miller ha replicato alla risposta infame di Warren Buffett “veleno per topi”, dicendo che il contante fosse il topo in quell’occasione. I movimenti riflettono i sentimenti dell’amministratore della Pantera Capital Dan Morehead nel 2018, che ha affermato qualcosa di vicino a Bitcoin è del veleno per ratti perché le basi sono i ratti.

Bitcoin ha da poco raggiunto i 40.000 dollari durante il fine settimana – il più alto livello di quotazione nell’ultimo mese. Ad ogni modo, la mossa oltre i 40.000 dollari è stata accolta con una veloce ritrattazione sotto i 38.000 dollari, con la più importante criptovaluta per capitale di mercato in diminuzione di quasi il 2% durante le ultime 24 ore di trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.