BitGo ottiene la patente fiduciaria dai regolatori di New York

La principale compagnia americana di deposito e protezione dei beni digitali BitGo ha ottenuto una patente di fiducia di New York da parte del New York State Department of Financial Services.

Stando a un comunicato stampa, la stessa licenza permetterà a BitGo di offrire servizi di deposito per i suoi utenti istituzionali a New York che desiderano fare investimenti di grandi proporzioni in criptovalute, in conformità con i requisiti normativi locali.

Grazie alla lunga licenza, BitGo offrirà i suoi controlli di Know Your Customer e antiriciclaggio e la conservazione a freddo delle chiavi criptografiche in camere di sicurezza di livello professionale, ha dichiarato BitGo.

Il direttore generale di BitGo, Mike Belshe, ha dichiarato che la carta di affidabilità del NYDFS aiuterà la società a soddisfare le principali istituzioni finanziarie con sede a New York.

BitGo ha dichiarato che la società ha visto un aumento notevole di clienti istituzionali:

“L’anno passato è stato straordinario per BitGo e per il mercato delle risorse digitali nel suo complesso, soprattutto grazie al flusso di istituzioni di servizi fiscali di grosse proporzioni che apportano un nuovo grado di fiducia, disponibilità e trasparenza per l’ecosistema cripto”.

BitGo ha richiesto la charter fiduciaria di New York nel mese di agosto 2020 per iniziare a operare come depositario autonomo e regolare all’ interno dello stato.

Creata nel 2013 in Palo Alto, California, la BitGo provvede all’immagazzinamento di livello professionale di criptovalute quali Bitcoin (BTC), nonché alla gestione di operazioni di criptovaluta. La società è supportata da aziende mainstream come Goldman Sachs e da imprese del settore come Digital Currency Group o Galaxy Digital Ventures.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.