Ether supera per la prima volta il market cap di 500 miliardi di dollari

Ether (ETH), la seconda criptovaluta più apprezzata dopo Bitcoin (BTC), ha raggiunto una pietra miliare nella corsa ai rialzi.

Questo mercoledì, il prezzo di Ether ha raggiunto un altro record storico, crescendo fino ai 4.346 dollari, stando ai dati forniti da CoinMarketCap. La capitalizzazione di mercato di Ether ha brevemente superato i 500 miliardi di dollari, raggiungendo quasi 505 miliardi di dollari nel corso di mercoledì.

Questa nuova pietra miliare segna la costante e imponente crescita di Ether, dopo aver superato lunedì, per la prima volta nella sua storia, i 4.000 dollari. Nel momento in cui scriviamo, ETH viene scambiata a 4.317 dollari, con un incremento di più del 6,4% nel corso delle ultime 24 ore, e si assiste a un massiccio guadagno di circa il 30% negli scorsi sette giorni.

A seguito del rialzo parabolico, Ether, in questo momento, supera il colosso dei servizi di pagamento Visa o la principale banca per gli investimenti JPMorgan, per quanto riguarda la capitalizzazione di mercato. Al momento della pubblicazione, la stima di mercato della Visa ammonta a 481 miliardi di dollari, mentre il market cap di JPMorgan si attesta a 488 miliardi di dollari, in base ai dati del website di notizie finanziare MarketWatch.

Ether è la seconda criptovaluta ad aver raggiunto un market cap di 500 miliardi di dollari dopo Bitcoin. Ether ha impiegato decisamente meno tempo per diventare un asset dal valore di mezzo trilione di dollari. Avviato nel mese di gennaio 2009, Bitcoin ha impiegato quasi 12 a raggiungere una capitalizzazione di mercato di 500 miliardi di dollari, avvenuta nel dicembre 2020 con una quotazione di oltre 27.000 dollari. Dalla prima versione di un protocollo criptovalutario Ethereum, inaugurato a luglio 2015, Ether adesso ha cinque anni e dieci mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.