Fondatore di Dogecoin da 8,4 miliardi di $ ha ceduto ogni cosa nel 2015 per ‘una Honda Civic usata’

Billy Markus, fondatore di Dogecoin, ha svelato di essersi venduto la propria scorta di DOGE nel 2015 per un importo corrispondente a una Honda Civic usata.

Markus ha così commentato in una lettera d’apertura al r/dogecoin subreddit questa settimana, in seguito alla quale ha deciso di farsi conoscere dai membri nuovi della comunità. Ha anche cercato di delineare quale sia il ” vero valore ” di DOGE in seguito alla Dogecoin mania che lo ha visto salire del 900% da fine gennaio.

Nell’articolo, fornisce un contesto nella storia del Dogecoin, in ciò che sembra una relazione di amore-odio fin da quando la valuta è nata come uno scherzo nel 2013.

Markus afferma di aver chiuso con Dogecoin nel 2015 a seguito di molestie in rete da parte di questa comunità e, soprattutto, a causa del fatto che non si sentiva a posto con la direzione che stava prendendo la stessa comunità. Lo stesso anno, Markus disse che era rimasto coinvolto in problemi di ordine finanziario per la perdita del suo lavoro e ha deciso così di liquidare il suo DOGE:

“Ho venduto tutte le criptovalute che possedevo nel 2015, perché ero stato tagliato fuori e mi spaventai per la perdita dei miei risparmiare all’epoca, per un importo totale che mi avrebbe potuto permettere di acquistare una Honda Civic usata”.

La crescita fulminea del mercato sembra significare molto poco per Markus, il quale si chiede quale è il reale valore di DOGE. Markus dichiara che non riesce a “comprendere” le voci di un rally a 1 dollaro, in modo tale da dare a una monetazione di meme improduttiva un volume di mercato equiparabile a quello di alcune delle principali compagnie statunitensi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.