Monero spara il 10% come Crypto Market si sveglia dal crollo

È stata una settimana lenta per Bitcoin e per una serie di altercoin, ma Monero non si è fatto intimorire.

Tutte le prime dieci monete della top ten del mercato, eccetto l’XRP, sono aumentate di prezzo oggi. E la moneta della privacy Monero, la quindicesima moneta più grande del mercato, è aumentata di colpo del 10%.

Il prezzo di Bitcoin, il campanello d’allarme del mercato delle criptovalute, è salito del 3% nelle ultime 24 ore. Il suo prezzo attuale è di 18.477 dollari.

Anche se il Bitcoin è salito oggi, è sceso di oltre il 3% negli ultimi sette giorni. Si tratta di un calo rispetto a poche settimane fa, quando l’encierro era in pieno svolgimento; il 30 novembre, il Bitcoin ha battuto il suo precedente massimo storico di 19.783 dollari.

La stagnazione di Bitcoin ha influenzato il prezzo di altcoin come XRP, Litecoin, Cardano e Stellar.

L’XRP è attualmente valutato a 0,50 dollari, in calo dell’8,4% oggi e di quasi il 14% questa settimana; Litecoin è salito del 4% oggi a 75,11 dollari, ma è sceso di oltre il 10% negli ultimi sette giorni. Anche il Cardano è sceso del 10%, a 0,14 dollari, così come Stellar, ora valutato a 0,15 dollari.

Monero, però, è salito del 10% per la settimana, e quasi il 9% solo oggi. Monero è una moneta per la privacy progettata per oscurare le transazioni. Alcuni mercati illegali darknet trattano esclusivamente con la moneta.

Tuttavia, la sua privacy è controversa; la società di investigazione a blockchain CipherTrace offre strumenti per rintracciare le transazioni e l’Internal Revenue ha assunto un’altra società di investigazione a blockchain, Chainalysis, per fare lo stesso.

Ma per oggi, i trader non sembrano preoccuparsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.