Se avessi investito nel 2018 1.000 dollari in Adyen, ecco quanto avresti oggi

Punti chiave

– Adyen, l’azienda fintech europea, è molto più piccola di PayPal e Square.
– L’azienda olandese operativa da 15 anni, sta ancora crescendo rapidamente.
– Il titolo di Adyen ha generato grandi guadagni in tre anni come azienda pubblica, ma non è a buon mercato.

eBay (NASDAQ:EBAY) e PayPal Holdings (NASDAQ:PYPL) una volta erano considerati inseparabili. Anche dopo la scissione di PayPal nel 2015, eBay ha continuato a utilizzare i servizi di elaborazione dei pagamenti di PayPal.

Tutto ciò è cambiato all’inizio del 2018 quando eBay ha deciso di sostituire PayPal con un concorrente olandese più piccolo, Adyen (OTC:ADYE.Y), come suo tramite per il pagamento elettronico. Quell’annuncio ha stupito gli investitori di PayPal e ha spinto Adyen, allora una società privata, sotto i riflettori.

Quel giugno, Adyen ha capitalizzato la sua crescente fama con una IPO ad Amsterdam. Lo stock fintech è stato prezzato a 240 euro (282$), ha aperto a 400 euro, e oggi vale circa 2.158 euro (2.552$).

Se avessi speso 1.000 dollari, o circa 842 euro, per acquistare 3,5 azioni dell’IPO di Adyen a metà giugno 2018, la tua modesta quota varrebbe oggi quasi 7.571 euro (8.988 dollari; un aumento del 799%). Vediamo perché Adyen ha continuato a impressionare i tori, e perché il titolo potrebbe avere ancora più spazio per salire nei prossimi anni.

Più piccolo e più semplice di PayPal e Square

Come i giganti fintech PayPal e Square (NYSE:SQ), Adyen addebita tariffe piatte per elaborare i pagamenti. Tuttavia, PayPal e Square hanno generato rispettivamente circa 26 e 12 volte più entrate l’anno scorso.

La piattaforma di Adyen è anche più semplice. Non fornisce scambi di criptovalute o pagamenti peer-to-peer, come fanno PayPal e Square nelle loro app, e non offre alcun servizio di compravendita di azioni come la Cash App di Square. Inoltre non ha adottato la pratica di Square di mettere Bitcoin (CRYPTO:BTC) nel proprio bilancio.

Adyen non emette carte fisiche di marca come PayPal e Square’s Cash App. Invece, aiuta i trader ad emettere le proprie carte di pagamento virtuali, che funzionano come portafogli mobili di marca.

Adyen ha generato la maggior parte delle sue entrate in Europa l’anno scorso, ma si sta gradualmente espandendo in Nord America, America Latina e Asia. Questa diversificazione geografica la rende più simile a PayPal che a Square, che ha generato il 97% delle sue entrate nei soli Stati Uniti l’anno scorso.

T. Schneider / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.